Auto-Aiutarsi: Come Gestire L’Ansia

| 18/11/2018 | 0 Comments

Auto-Aiutarsi Come Gestire L AnsiaQuello che molte persone non sanno è che ci sono tantissime tecniche per gestire l’ansia da soli. Cos’è l’ansia? In parole semplici, si tratta di preoccupazione eccessiva.

La preoccupazione è un’emozione normale, che provano tutti, ma per le persone ansiose diventa qualcosa di ingestibile. In situazioni estreme può causare un disordine dell’ansia, che si può manifestare in molti modi. Alcuni rimedi utilizzati per ridurre l’ansia sono la terapia cognitivo-comportamentale e l’ipnosi ma, nella maggior parte dei casi, si possono usare metodi di auto-aiuto e ridimensionare il problema prima che raggiunga livelli preoccupanti.

Smettila Di Immaginare Scenari Estremi

La maggior parte delle persone che si preoccupano troppo riguardo situazioni relativamente normali lo fanno perché pensano solo ai casi estremi. Potrebbero ingigantire una sciocchezza, ad esempio, se vedono un insetto, penseranno di poter prendere la malaria.

Devi smetterla di preoccuparti in questo modo. Ricorda che le cose solo raramente vanno per il verso peggiore. Devi essere razionale e capire che ci sono molti modi in cui le cose possono andare e che nella maggior parte dei casi va sempre tutto bene. Se le tue preoccupazioni nascono da ciò che hai visto nei film o letto nei libri, stai solo accogliendo di tua spontanea volontà la depressione e gli attacchi di panico nella tua vita.

Non Essere Troppo Severo Con Te Stesso

In molti hanno un’opinione negativa su se stessi e vivono con questa idea. Pensano cose come “Oh, sono troppo noioso, non renderò mai felice nessuno” o “Sono troppo vecchio, non posso fare questa cosa”. Pensieri del genere causano preoccupazione quando ci si trova in certe situazioni e precludono molte possibilità- ad esempio, se si pensa di non saper conversare con gli altri, difficilmente si andrà a qualche festa.

Devi tenere a bada questi pensieri ansiosi, specialmente quelli relativi alle tue debolezze- ciò su cui ti fai mille complessi probabilmente è condiviso da tantissime altre persone lì fuori.

Personalizzazione e Generalizzazione

La personalizzazione è l’abitudine di indirizzare la causa di ogni problema su se stessi. Se, per esempio, qualcosa non va nel verso giusto, le persone ansiose pensano “E’ certamente colpa mia per qualche motivo”.

La generalizzazione, invece, è l’abitudine di applicare i risultati di un incidente a tutte le situazioni simili in cui ci si trova: “Non sono andato bene in questo esame, quindi non farò mai più bene nessun esame”. Il problema, con questi due comportamenti, è che fanno sì che la persona incolpi sempre se stessa.

Una delle soluzioni per gestire la preoccupazione è rimuovere se stessi dalla situazione e valutare attentamente le cose. E’ qualcosa che si può fare da soli, ma, se la situazione è troppo difficile da gestire, terapie come l’ipnosi possono aiutare a mettere le cose nella giusta prospettiva.

L’aiuto-aiuto per quanto riguarda l’ansia funziona se usato nella giusta misura e nel momento giusto- è qualcosa che deve venire da dentro noi stessi, quindi è uno dei rimedi più efficaci per risolvere il problema.

Tags:

Category: Salute

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *