Coltivare Verdure

| 07/09/2018 | 0 Comments

Coltivare VerdureColtivare verdure può essere un’attività divertente, salutare e può perfino farti risparmiare soldi. Ecco alcuni consigli da seguire.

I fagioli amano un terreno sabbioso, fertile e caldo. Fai attenzione a scavare in profondità e non piantare assolutamente i fagioli quando fa ancora freddo. Aggiungere un po’ di lime nel terreno aiuta ad apportare i giusti nutrienti.

Quando li pianti, posiziona i fagioli nel suolo rivolgendoli verso il basso.

Le barbabietole amano un terreno fertile e sabbioso.

Aggiungere letame fresco al terreno può essere dannoso per le barbabietole, come anche per molte altre colture. Puoi tuttavia scavare una fossa di mezzo metro e stendere uno strato sottile di letame, coprirlo di terreno e poi piantarci sopra.

Nel tempo che ci impiegheranno le radici a raggiungere lo strato di letame, non ci sarà più alcun pericolo.

Le barbabietole non dovrebbero essere trapiantate.

I cavoletti di bruxelles fanno parte della famiglia dei cavoli e sono molto apprezzati in genere. Molte persone che non amano il sapore dei cavoli preferiscono questa variante, per via delle dimensioni ridotte. I cavoletti hanno una crescita affascinante: lo stelo cresce verso l’alto e in cima c’è una testa di foglie chiuse, come un ombrello, alla cui ombra, sullo stelo, crescono i deliziosi cavoletti. Anche per loro è necessario un terreno fertile e molta acqua durante la fase di maturazione.

I semi dovrebbero essere piantati a maggio e si dovrebbero trapiantare i germogli in un terreno fertile a fine luglio, ogni 30cm in file distanti 50cm l’una dall’altra.

Ci sono due tipi di carote: con radici lunghe o con radici corte.

Per la varietà lunga c’è bisogno di lavorare su un terreno di almeno 50cm, mentre per le corte bastano 20cm.

Non piantare carote in un terreno appena concimato.

Se hai intenzione di coltivare cetrioli, segui queste istruzioni: seminali al chiuso, in inverno, coprendoli con uno strato sottile di terreno. Disponi 6 semi su uno spazio di 15cm.

Quando arriva la primavera e il caldo, puoi trapiantarli all’esterno.

Tags: , ,

Category: Altro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *