Come Addestrare Al Meglio Il Tuo Cane

| 23/05/2018 | 0 Comments

Come addestrare al meglio il tuo caneTendiamo a immaginare l’addestramento cinofilo come a una serie di passaggi per insegnare determinati comportamenti a un cane, come quello di addestrare il cane a rimanere fermo immobile in una certa posizione per tempi gradualmente più lunghi, a distanze sempre maggiori, con gradi sempre crescenti di distrazione. Questo di sicuro è uno dei migliori allenamenti per il tuo cane, ma non è l’unico.

Oggi infatti parliamo di 3 abitudini mentali che non soltanto consentiranno di allenare il cane in modo ottimale, ma miglioreranno anche la vita del padrone. Vediamo allora come addestrare al meglio il proprio cane.

In ogni situazione, concentrati su quello che vuoi che faccia il tuo cane, invece che su quello che sta facendo male.

Per esempio, se la sera il tuo cane è impegnato a darti fastidio, magari è pieno di energie e vuole giocare, prende una scarpa mentre stai cenando e scappa per tutta la casa, oppure si mette a mangiucchiare le gambe del tavolo di cucina mentre stai guardando la tua serie tv preferita, tu sicuramente gli urlerai contro, lo rincorrerai e lo metterai in punizione, per fargli capire che sono cose che non deve fare. E in definitiva non è sbagliato come concetto.

Possiamo passare un sacco di tempo a punire il nostro cane per dei comportamenti sbagliati, oppure possiamo passare altrettanto tempo a insegnarli qualcosa di giusto. Ecco quel è il nostro compito principale: insegnare a comportarsi bene al nostro cane.

Se il cane si annoia tutto il giorno e sta a casa da solo, è normale che la sera abbia energia e voglia di giocare con noi, che magari siamo stanchi. Possiamo allora aggiungere un’uscita prima di cena alle due della giornata, oppure comprargli un gioco nuovo più spesso per farlo giocare mentre siamo a cena.

Addestramento Del Cane - Corso Addestramento Cani

In ogni caso, dobbiamo capire che cosa vuole il nostro cane in una certa situazione, i suoi bisogni e i suoi desideri. Non certo per soddisfare i suoi capricci, ma per imparare noi stessi a prevenirli e a comportarci con lui nel modo giusto.

Dobbiamo in altre parole mettere il nostro cane nelle condizioni di comportarsi bene, spontaneamente, senza arrabbiarci.

Alleniamoci ad osservare il comportamento del nostro cane, anche i più piccoli atteggiamenti andranno a influenzare il suo modo di comportarsi: se ottiene dei risultati facendo qualcosa, lo rifarà sicuramente. Proprio come un bambino.

Come addestrare un cane

Non sottovalutiamo i comportamenti positivi perché magari ci sembrano normali: non abbaia quando suona il campanello? Non ci infastidisce durante la cena? Si fa visitare dal veterinario con tranquillità?

In tutti questi casi il nostro cane avrebbe potuto avere comportamenti negativi, aggressivi, maleducati, ma a volte non ce ne accorgiamo perché ci sembrano normali, li ignoriamo invece di premiarli. E sbagliamo.

Dobbiamo essere consapevoli e preparati quando educhiamo un cane: non dobbiamo reagire noi ai suoi comportamenti, ma viceversa. È molto faticoso, soprattutto a livello mentale, ma dobbiamo vincere l’inerzia di un lavoro che nel breve periodo non mostra risultati concreti, ma alla lunga fa grande differenza se pensiamo alle arrabbiature e il tempo che guadagneremo.

Ecco un esempio: portare subito il tuo cucciolo con il muso sul tappeto dove ha fatto la pipì, anche se sul momento siamo impegnati in un’altra attività, ci farà risparmiare in futuro soldi e d energie. Stesso identico discorso per qualunque malefatta del nostro amico a 4 zampe: agire subito per prevenire seccature maggiori in futuro. Educare il proprio cane rappresenta un vero e proprio allenamento per entrambi, Fido e padrone, richiede tempo e pazienza, ma i risultati arrivano sempre.

Su internet troveremo un sacco di annunci che offrono misteriosi segreti e oggetti per l’addestramento cinofilo, ma la verità è che l’unica cosa che serve veramente è la pazienza. Con l’allenamento, ogni cane nel lungo periodo può diventare educato e disciplinato.

Lascia perdere tutto il resto, non esiste una bacchetta magica per addestrare il proprio cane: concentrati su quello che vorresti che il cane facesse e non facesse, educalo a questo con perseveranza e pazienza. Puoi iniziare con i 5 Comandi Base da Insegnare al tuo Cane.

Ti potrebbe interessare:

 

Tags:

Category: Altro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *