Come Ascoltare Attentamente

| 14/05/2019 | 0 Comments

Ascolta AttentamenteA chi non piace essere ascoltato? Desideriamo buoni amici ed un partner con cui condividere le nostre esperienze, sia positive che negative. Che siamo arrabbiati, tristi, frustrati, felici o eccitati, desideriamo ardentemente la compagnia di un buon ascoltatore. Questo include le più semplici conversazioni quotidiane irrilevanti.

Anche se ci piace essere ascoltati, molti di noi non sono molto bravi ad ascoltare. Sii onesto, spesso siamo così presi da ciò che vogliamo dire e da come ci sentiamo che smettiamo di ascoltare ciò che gli altri ci stanno dicendo. Come life coach, vedo molti litigi durare a lungo solo perché le persone non comunicano.

L’ascolto è al centro delle relazioni e della comprensione. Se non ascolti, come fai a stare bene in una relazione? Essere ascoltati ci fa sentire sollevati da pensieri e sentimenti accumulati.

In tutte le relazioni, particolarmente quelle intime, è importante essere un buon ascoltatore quanto lo è essere ascoltato. Lavorando con le coppie, il mio lavoro è spesso quello di ribadire ciò che ogni persona stà dicendo. Non puoi capire cosa sta dicendo o sentendo un’altra persona se non ti prendi il tempo di vedere le cose dal suo punto di vista. Finché non senti ciò che viene detto non puoi risolvere i problemi, scendere a compromessi e risolvere le tue differenze.

La capacità di ascoltare la chiamo avere un “orecchio aperto”.

Avere un orecchio aperto significa diventare un ascoltatore attivo. Significa non voler dire nulla. Il tuo obiettivo principale è quello che viene detto piuttosto che quello che vuoi dire. Quando ti liberi dalla necessità di commentare, puoi concentrarti interamente su ciò che stai ascoltando. Diventi pienamente presente e chi parla sa che stai prestando attenzione. Il tuo linguaggio del corpo dovrebbe essere rilassato. Se sembri inquieto o annoiato, l’altro diventa cosciente di sé.

Mantieni il contatto visivo: quando focalizzi i tuoi occhi su chi parla, impedisci ai pensieri di vagare e rimani concentrato. Ascolta sia con le orecchie che con gli occhi. Lascia che l’oratore sappia che stai ascoltando e non interromperlo, ma concentrandoti su di lui.

Ascolta e non parlare. Che ci crediate o no, molte persone, tra cui voi, non vogliono troppi commenti. Hanno semplicemente bisogno che tu li ascolti. Tenendo questo a mente, non interrompere o iniziare a offrire consigli o giudizi. Avere un orecchio aperto significa ascoltare semplicemente. Offri un feedback solo quando richiesto. Quando inizi a dare una lezione a chi sta parlando, rimpiangi di averti parlato e provi più risentimento che sollievo dall’incontro.

Non importa se sei d’accordo con ciò che stai ascoltando o no. Quando ascolti con un orecchio aperto, ascolti una prospettiva diversa. Potresti persino imparare qualcosa. Quando sei paziente e libero dalle tue nozioni preconcette, potresti scoprire che chi parla ha punti validi e / o interessanti. Indipendentemente da ciò, il fatto che tu stia ascoltando non significa che tu debba condividere lo stesso punto di vista; significa solo che ti importa abbastanza da ascoltare. Nelle relazioni anche se non ti senti allo stesso modo del tuo partner, potresti scoprire che è più importante capire come si sente che discutere. Come ognuno di noi si sente è un riflesso della persona che si è.

Mentre stai ascoltando, conferma di aver ascoltato ripetendo brevi clip di ciò che hai sentito. Non devi avere tutte le risposte. Ricorda che spesso chi parla ha solo bisogno che tu lo ascolti. Esprimi empatia quando è necessario con un semplice “Mi dispiace che stia accadendo”. Mostra il tuo interesse facendo domande e scoprirai di più su quella persona di quanto tu non abbia mai saputo.

Sii paziente, presta attenzione e ascolta con un orecchio aperto e vedrai migliorare le tue relazioni. “Padroneggiare le buone capacità di ascolto è uno dei doni più preziosi che puoi dare a coloro con cui vivi, lavori e giochi. Aiuterà a costruire e mantenere legami forti, ad affezionarti a coloro a cui tieni e migliorerà anche il tuo ambiente di lavoro “.

Tags:

Category: Relazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *