Come Piacere Agli Altri

| 19/03/2019 | 0 Comments

Come Piacere Agli AltriUno dei bisogni fondamentali dell’uomo è quello di sentirsi accettati. Esserne a conoscenza è il segreto per stabilire e mantenere ottimi rapporti con vari tipi di persone.

Ci sono tantissimi libri, articoli e seminari che propongono diversi modi di relazionarsi alle persone e su come costruire relazioni durature.
Potrai fare moltissime nuove esperienze associandoti ad altre persone.

Un modo semplice per relazionarsi al prossimo è farlo sentire accettato. Secondo la gerarchia dei bisogni di Maslow, uno dei bisogni fondamentali dell’uomo è provare un senso di appartenenza a un gruppo. In genere lo si avverte in piccoli gruppi come la famiglia, una ristretta cerchia di amici o gruppi più grandi come club, squadre, associazioni, dipartimenti e partiti.

Le persone hanno bisogno di sentirsi appartenenti e necessarie. Un modo semplice per trasmettere accettazione è ascoltare. Ascoltare ciò che dicono comunica ai nostri interlocutori che i loro pensieri hanno valore e che i loro input sono significativi. Risponde all’esigenza fondamentale di appartenere e fornisce un senso di importanza.

Sei mai stato in una delle seguenti situazioni?

Durante la condivisione di un pensiero, qualcuno potrebbe finire la frase al posto tuo.

Durante il racconto di ciò che è accaduto durante il fine settimana, qualcuno potrebbe intervenire per raccontare qualcosa di simile.

In una riunione, il capo può interromperti mentre stai ancora spiegando la tua parte.

Chiedete a vostro figlio come è andata la sua giornata a scuola e per tutta risposta lui fila dritto nella sua stanza.

Volevi discutere di qualcosa con il/la tuo coniuge, ma è impegnato a guardare la tv.

Come ti sei sentito? Non bene, vero? È come se tu dessi per scontato che nessuno ti ascolti e che ciò non importi poi molto. Significa che i tuoi pensieri, le tue preoccupazioni e le tue idee non sono accettate.

essere accettatiAll’inizio della sua vita, un bambino prova questo senso di accettazione da parte della madre che lo tocca e lo accarezza amorevolmente. Crescendo, il suo senso di accettazione e importanza proviene da altri familiari, amici, insegnanti, colleghi, capi, coniuge, figli, ecc. Ogni persona deve essere accettata per avere motivo di esistere.

Immagina una vita con totale assenza di accettazione. Immaginate la vita dei bambini che sono stati abbandonati dalle loro madri. Immagina l’effetto che questo avrà sul loro benessere emotivo. È molto probabile che crescano abbattuti e che si sentano discriminati. Gli effetti della discriminazione possono provocare risentimento e, se non controllati, possono portare a tendenze violente.

Il sentimento di risentimento accumulandosi può degenerare in rabbia e ostilità. Quando una persona diventa ostile, la violenza esplode. Il risentimento è come un incendio boschivo – può diventare selvaggio.
Accettare una persona può significare salvarla.

L’accettazione deve essere fatta incondizionatamente. Il donatore non dovrebbe aspettarsi nulla in cambio. Non ci dovrebbero essere nessun vincolo e nessun impegno da rispettare. Aspettarsi qualcosa in cambio sconfigge lo scopo- potrebbe solo alimentare il risentimento, perché sembrerebbe che tu stia manipolando le persone forzandole in una situazione che potrebbe non piacergli in futuro.

L’accettazione incondizionata dei pensieri, delle idee e delle preoccupazioni degli altri può produrre esiti favorevoli. L’accettazione sollecita la cooperazione e questo induce a lavorare verso un obiettivo comune. L’accettazione produce risultati positivi e fruttuosi. Allo stesso tempo, hai risollevato la stima, l’importanza e il morale della persona a cui hai offerto rispetto e accettazione.

Siate disposti ad accettare idee, pensieri e input di altre persone. Raccoglierete non solo buoni risultati, ma anche l’ammirazione e l’apprezzamento degli altri.

Tags:

Category: Relazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *