Energia Rinnovabile Fai Da Te

| 28/05/2018 | 0 Comments

Energia Rinnovabile Fai Da TeNon sarebbe fantastico se potessimo produrre noi stessi energia rinnovabile? Non dovremmo più pagare bollette!

Prendiamo ad esempio l’energia eolica e solare. E’ facile capire come funzionano e come sfruttarle. Basta fare una piccola ricerca online per costruire la propria struttura e iniziare a produrre energia per se stessi.

Per ottenere energia solare avrai bisogno di un inverter, una batteria, un regolatore di carica, dei pannelli solari, dei cavi e di una struttura di supporto. L’unica differenza, se punti all’energia eolica, è che ti servirà una ventola. Quando avrai tutto ciò che ti serve potrai procedere all’assemblaggio.

Se non pensi di esserne in grado, sappi che ci sono alcune compagnie che vendono l’intera struttura già assemblata. Comprandola e facendola assemblare da dei professionisti, sei sicuro che non incorrerai in nessun problema.

C’è un’altra cosa di cui assicurarsi: prima di acquistare i materiali (o l’intera struttura), assicurati di avere una superficie piatta di circa 30 metri. Uno dei lati negativi di queste strutture è che hanno bisogno di molto spazio.

C’è un’altra alternativa per coloro che non dispongono di abbastanza spazio o dei fondi necessari: i biocarburanti.

Sono utilizzati in molti paesi: li si ricava dal mais, dallo zucchero e da colture aggiuntive. Non c’è bisogno di possedere un terreno agricolo per produrne: puoi utilizzare scarti riciclabili.

Un ottimo esempio può essere l’olio vegetale che utilizziamo per cucinare. Per trasformarlo in biocarburante dobbiamo prima riscaldarlo e poi passarlo attraverso un filtro da caffè. Successivamente bisogna farlo bollire nuovamente a 100°C per poco tempo, per eliminare la percentuale d’acqua.

Attraverso un processo chiamato titolazione possiamo conoscere la percentuale di liscivia presente nell’olio. Una volta fatto, mescoliamo idrossido di sodio per ottenere metossido di sodio. Il processo di conversione di oli vegetali è lento, e ha bisogno di essere effettuato ad una temperatura alta e costante.

Produrre da soli energia ci rende indipendenti: potremo azionare il riscaldamento o l’auto senza bisogno di ricorrere a carburanti e gas. Tuttavia, sono in pochi a farlo, solo perché non ne hanno il tempo e preferiscono ci sia qualcun’altro a farlo per loro.

Automobili Ad Energia Solare

Le automobili sono azionate, in genere, dal carburante, ma non è una fonte di energia rinnovabile e questo causa una costante variazione di prezzo. Qualcosa va fatto al riguardo, prima che sia troppo tardi.

L’energia solare è utilizzabile su larga scala per dare energia a delle comunità, per cui è possibile utilizzare lo stesso principio su una scala più ridotta: per costruire la propria auto ad energia solare.

Di cosa hai bisogno per farla funzionare? Molte cose, ma due sono fondamentali: batterie e pannelli solari.

L’importanza dei pannelli solari è ovvia: servono a raccogliere i raggi solari e a convertirli in elettricità. Ne esistono due tipi: i prefabbricati, e quelli da assemblare tu stesso.

La batteria è dove l’energia sarà conservata. Puoi scegliere tra batterie al piombo acido, agli ioni di litio o al nichel-cadmio. La quantità necessaria dipenderà dal voltaggio del tuo motore.

Dovrai installare anche degli strumenti simili a quelli che si trovano nelle automobili classiche. Ti indicheranno la tua velocità e i consumi.

Automobili Ad Energia SolareFinora le uniche auto che convertono energia solare sono usate nelle gare, specialmente in una che si tiene in Australia e che attraversa tutto il paese da nord a sud. Queste gare aiutano ad informare il grande pubblico sulle possibilità delle energie rinnovabili e a convincerli che sono davvero la chiave per il futuro. Le grandi aziende automobilistiche devono concentrarsi su questa tecnologia piuttosto che rimanere ancorate ai vecchi carburanti..

Oltre all’energia solare, vale la pena considerare anche l’alternativa offerta dal biodiesel. Si tratta di una combinazione di alcool, come il metanolo, e agenti chimici che separano la glicerina e gli esteri metilici dai grassi e dagli oli vegetali. Questo processo può essere effettuato anche usando mais e canna da zucchero.

Non si tratta di energia rinnovabile, ma è considerata comunque energia pulita poiché non inquina come i vecchi carburanti. Non rilascia sostanze chimiche dannose come il monossido di carbonio, che causa gravi danni all’ambiente. Se non puoi costruirti da solo un’auto ad energia solare, prendi in considerazione la possibilità di utilizzare un altro tipo di carburante.

Tags: , ,

Category: Altro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *