Le 11 Nozioni Di Base Sull’Impostazione Degli Obiettivi

| 15/03/2019 | 0 Comments
L’uomo è un animale in cerca di un obiettivo. La sua vita acquisisce un senso solo se sta cercando di raggiungere i suoi scopi.Aristotele

Le 11 Nozioni Di Base Sull'Impostazione Degli Obiettivi

Fiumi di parole sono state scritti sull’impostazione degli obiettivi. Milioni di persone stabiliscono obiettivi. Tuttavia, la maggior parte degli obiettivi fissati dalla maggior parte delle persone rimangono inattesi. Ho distillato gli undici elementi essenziali per impostare con successo un obiettivo. Seguili e raggiungerai senza problemi i tuoi obiettivi. Non farlo e probabilmente fallirai, è semplice.

I tuoi obiettivi devono essere:

1. Originali

2. Di ispirazione

3. Armoniosi

4. Realistici

5. Idealistici

6. Specifici

7. Adattabili

8. Vsualizzati

9. Affermati

10. Chiari nelle tempistiche

11. Scritti su carta

1. Gli obiettivi devono essere originali. Ciò non significa che non possano essere uguali o simili agli obiettivi che altri potrebbero avere; significa che devono essere tuoi, non di seconda mano. Molte persone stabiliscono degli obiettivi in base alle speranze e alle aspettative dei propri genitori, insegnanti, della società o in base a norme culturali.

Di conseguenza, non “possiedono” questi obiettivi quindi non avranno alcun valore o significato per te. Qual è il punto allora?  Lo scopo finale, nel raggiungere un obiettivo, è sentirsi felici e soddisfatti del risultato.

Stabilisci obiettivi che siano tuoi; non ereditati da qualcun altro.  Perché sprecare la vita inseguendo qualcosa che finirà per essere privo di significato?

2. Gli obiettivi devono esserti di ispirazione. Devono suscitare in te una passione consumante, non deve essere un capriccio o un “un giorno mi piacerebbe”. Devi desiderare davvero di raggiungere ciò che hai fissato come obiettivo. Deve agire e sentirti realizzato perché sai che le tue azioni ti portano più vicino al tuo obiettivo.

È la passione che ti spinge a muoverti continuamente verso il tuo obiettivo. È la passione che ti impedisce di distrarti. È la passione che ti impedisce di scoraggiarti. È la passione che alimenta la tua motivazione. È la passione che spinge gli altri ad aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi. È la passione che ispira te e gli altri. È la passione il faro nell’oscurità che troverai lungo il cammino.

Sii appassionato per quanto riguarda i tuoi obiettivi o quelli degli altri. Vivere senza passione non è vivere, ma sopravvivere.

3. Gli obiettivi devono essere armoniosi. Ovviamente, non puoi avere obiettivi in conflitto tra loro.Questa è la parte facile. I tuoi obiettivi, tuttavia, devono anche essere in armonia con le tue convinzioni fondamentali e con il tuo scopo nella vita.

È facile comprendere come avere obiettivi conflittuali aumenterà il livello di stress. Eppure, le persone lo fanno sempre.

Non è facile rendersi conto che alcuni degli obiettivi che hai impostato potrebbero essere in conflitto con i tuoi obiettivi finali, ma a volte è proprio così.

In primo luogo, decidi chi sei e cosa sei qui per fare e poi fissa i tuoi obiettivi in linea con quello; altrimenti è possibile che, a livello di subconscio o super-conscio, continuerai a sabotare i tuoi obiettivi.

4. Gli obiettivi devono essere realistici. Non ha molto senso desiderare di abitare su Marte, se hai più di 95 anni. Gli obiettivi che ti prefiggi devono essere realizzabili.

Ma, attenzione, realistico non significa ciò che la maggioranza delle persone pensa. La maggior parte della gente non pensava che fosse realistico desiderare di volare con un motore, ma i fratelli Wright ci riuscirono. La maggior parte della gente non pensava che fosse realistico costruire un computer utilizzabile in casa, eppure oggi tutti ne abbiamo uno.

Queste persone hanno cambiato la realtà in cui viviamo. I loro obiettivi a noi sembrano abbastanza realistici, ma all’epoca potevano sembrare visionari. Non lasciare che la tua immaginazione sia definita dagli altri.

5. Gli obiettivi devono essere idealistici. In due modi: devono coinvolgere i tuoi ideali personali e devono essere progressivamente più elevati rispetto a ciò che vivi ora.

Se i tuoi obiettivi non sono in sintonia con i tuoi ideali, sarai in conflitto. La maggior parte delle persone sono, in qualche modo, in conflitto con se stesse: dal punto di vista finanziario, fisico, salutare, sociale, etc, e questo è il motivo per cui sono infelici e per cui non riescono a raggiungere il loro massimo potenziale.

Imposta i tuoi obiettivi in armonia con i tuoi ideali. Se i tuoi obiettivi non sono idealistici ti annoierai e sarai insoddisfatto. Coloro che non lo capiscono spesso si chiedono perché le persone ricche continuino a fare sempre più soldi. È perché il loro ideale continua sempre ad estendersi- sono persone che non indugiano sugli allori. Ogni obiettivo raggiunto è semplicemente un trampolino di lancio verso risultati sempre maggiori.

obiettivi specifici6. Gli obiettivi devono essere specifici. Obiettivi come “voglio essere ricco” non significano nulla. Devi essere più specifico: quanto vuoi essere ricco? Avere un milione sul conto in banca potrebbe significare ricchezza per la maggior parte delle persone, ma ad altri sembra poco. Lo stesso vale per obiettivi meno materiali.

Voler essere felice non significa nulla.

La felicità deve essere definita altrettanto bene quanto la ricchezza. Cosa significa per te? Esattamente, hai capito bene: cosa significa felice per te? Non lo sai? Allora come mai saprai mai se sarai felice?

Ho incontrato molte persone che dicono di seguire un percorso spirituale. Mi piace chiedere dove stia conducendo quella strada. La maggior parte non riesce a dire nulla di specifico. È tutto molto nebuloso. Se la tua destinazione non è definita, come saprai se e quando la raggiungi?

7. Gli obiettivi devono essere adattabili. Una delle mie battute preferite (che offenderebbe alcuni lettori e quindi non la citerò qui) coinvolge un ragazzo che aveva fissato un obiettivo specifico, ma quando arrivò una ragazza ad offrirgli una soluzione migliore, lui le chiese solo di aiutarlo a portare a termine il suo compito originario.

Molte persone sono troppo focalizzate sulla loro visione al punto che la loro visione è ristretta e non riescono a riconoscerne una migliore. Assicurati di concentrarti sulla migliore realizzazione possibile del tuo obiettivo, non solo sul metodo che hai previsto di utilizzare.

8. Gli obiettivi devono essere visualizzati. Se non riesci a vederlo come vero e come parte della tua vita … non accadrà. Molte persone, di fronte a qualche possibilità diranno: “Ci crederò quando lo vedrò con i miei occhi.”

La verità è che le cose sono reali già da quando esistono solo nella tua immaginazione.  Tiger Woods “vede” i suoi colpi atterrare a pochi metri dalla coppa prima di fare il suo colpo.  Il golfista medio alza lo sguardo (di solito troppo presto) dal tiro per vedere dove è andato a finire- indovina dove finiscono maggiormente i colpi.

Visualizza la realtà nella tua immaginazione e diventerà reale nella sua manifestazione.

9. Gli obiettivi devono essere affermati. Devi ripetere costantemente a te stesso nella tua mente ogni giorno che il tuo obiettivo è reale e realizzabile.

E devi anche comunicarlo agli altri, in modo che possano aiutarti. Se non ci credi abbastanza da renderlo parte delle tue conversazioni quotidiane o non ti appassiona abbastanza da parlarne, significa che per te NON è qualcosa di reale e che NON lo diventerà.

Sarai circondato da oppositori. Qualcuno deve dire la verità sul tuo obiettivo: è il tuo lavoro, ogni giorno. Datti conferma costantemente di dove sei diretto e perché. Finirai per convincere non solo te stesso, ma anche il resto del mondo.

10. Gli obiettivi devono essere correlati al tempo. Tutto esiste in un certo spazio e in un certo tempo. Se qualcosa non è definito precisamente nello spazio e nel tempo, non esiste. Un obiettivo non preciso, come “un giorno mi piacerebbe essere ricco”, o “un giorno mi piacerebbe scalare quella montagna” non si realizzerà.

Devi stabilire tempi specifici in cui vuoi che i tuoi obiettivi si manifestino o non li raggiungerai mai del tutto. Quasi tutti nei paesi sviluppati vedono nella pensione la sicurezza finanziaria, ma non tutti la raggiungono. Perché? Uno dei motivi principali è che lo pongono come obiettivo nebuloso, come un “un giorno” e non con un termine preciso come ad esempio “entro il 21 giugno 2008”.

Naturalmente, se si comportano così, è anche probabile che queste persone non applichino nessuna delle altre 10 regole per l’impostazione corretta degli obiettivi.

11. Gli obiettivi devono essere annotati.  Se esistono solo nella tua testa, non sono più che un desiderio.

La verità è che il 95% delle persone che scrivono su carta i propri obiettivi, li raggiunge, mentre il 95% delle persone che non li scrivono non lo fanno.

Se riesci a leggere questo articolo senza iniziare immediatamente a scrivere i tuoi obiettivi, rassegnati al fatto che non riuscirai a realizzare ciò che desideri fare e avere nella vita.

Sì, esistono pochissime persone che riescono a fissare obiettivi chiari e distinti senza scriverli e che riescono anche a rimanere concentrati su di loro per tutta la vita.

Ma non illuderti … non sei una di quelle persone. Te lo dimostrerò.

Dimmi in questo momento, in modo specifico e dettagliato degli obiettivi che hai stabilito 1000 giorni fa e dei progressi che hai fatto. Ci riesci?

Tags:

Category: Mente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *