Pianificare le spese d’emergenza

| 18/07/2018 | 0 Comments

Pianificare le spese d’emergenzaLe spese d’emergenza sono considerate essenziali per quanto riguarda la sicurezza finanziaria, dato che possono fornire le risorse finanziarie cui uno potrebbe dover ricorrere e dalle quali dipendere qualora si verifichi un’emergenza, quali spese sanitarie improvvise o riparazioni impreviste per la casa o l’auto.

Quando non si hanno fondi di emergenza, ci si potrebbe trovare obbligati a prendere prestiti su una carta di credito che potrebbero impiegare diversi anni per essere ripagati, e con interessi che più avanti potrebbero costare molto di più. Allo stesso modo, mettendo da parte dai 25 ai 45 euro al mese per un fondo emergenze, ci si potrebbe proteggere dalle emergenze che il futuro potrebbe manifestare. Nel fare questo, sarebbe bene considerare il fondo emergenze come una tassa da pagare mensilmente con puntualità.

Certo, si potrebbe, e dovrebbe, stabilire un fondo e mettere i soldi aggiuntivi nel fondo emergenze, dato che ciò è molto importante nel momento in cui si parla di “futuro finanziario”. Lo scopo è quello di produrre risparmi stabilendo dei preventivi; i risparmi di emergenza dovrebbero corrispondere a circa tre mesi di spese.

La parte fondamentale è mettere da parte con costanza una precisa somma di denaro, e usarla solo per vere emergenze.

Al contrario di un investimento, il successo dei risparmi sulla lunga distanza non sta nell’ammontare dei rendimenti o degli interessi, ma nel mettere da parte una somma prefissata con costanza, così da averne accesso prontamente in qualsiasi occasione. A prescindere dallo stato finanziario, il passo iniziale nella costituzione di un fondo di emergenza è quello di stabilire come le entrate vengono spese.

Quando si è stabilito e determinato come vengono spese le entrate, sarà allora semplice decidere sul dove tagliare le spese: ossia, fare preventivi.

Fare dei preventivi è mettere da parte delle entrate per usi futuri, previsti e non. È qui che si stabilisce l’obiettivo di risparmiare: prefissati quindi un fondo di emergenza come tuo obiettivo.

L’ammontare risparmiato grazie ai preventivi potrebbe finire nei tuoi obiettivi di risparmio, fondo di emergenza, o entrambi. Si possono usare i soldi risparmiati grazie ai preventivi dividendoli tra il tuo conto in banca e il fondo emergenze. Così facendo, puoi portare a termine l’obiettivo di risparmiare e al tempo stesso mettere da parte soldi per le emergenze.

Consigli su come risparmiare nei vestiti

Consigli su come risparmiare nei vestitiStai smaniando per i vestiti di marca all’ultimo grido, una bella canottiera, e quel vestito che ti piace tanto? Tutti quei vestiti alla moda hanno un costo – scegli tu quale. Comprare capi d’abbigliamento al giorno d’oggi è sempre una scelta tra abiti di marca e i capi a buon mercato ma di qualità attraverso cui comunicare la tua personalità in molti modi diversi.

Molte voci autorevoli sostengono che i vestiti difficilmente decidono le sorti di una persona. Affermano che la tua personalità solitamente si riflette sul tuo vestiario. Ma non vuol dire che inevitabilmente un buon gusto voglia assolutamente dire capi costosi.

Sei quindi in grado di compiere una notevole affermazione di stile senza dover spendere centinaia o addirittura migliaia di euro solo per i tuoi vestiti.

Ecco una lista di consigli al risparmio per vestiti che attirano l’attenzione ma non prosciugano il portafogli.

Scegliere vestiti alla moda può essere veramente difficile, ma non se sai fare i conti! Quindi, prima di comprare tre capi che ti costerebbero centinaia di euro, cerca di comprarne una dozzina più a buon mercato che poi potrai mescolare e riassemblare.

Il numero di capi costosi cui le tue entrate possono darti accesso è decisamente raddoppiato o addirittura triplicato quando ne compri di meno costosi, ma che comunque comunicano un certo stile nel migliore dei modi.

Il risparmiare si basa sul capire ciò che vuoi quando spendi i tuoi ricavi in qualcosa. Se capisci quello che vuoi, ciò significa che hai cercato attentamente il capo, lo hai confrontato con altri, e potrai ottenere ciò che vuoi al minore prezzo possibile.

Generalmente, i negozi di vestiti usati sono organizzazioni senza scopi di lucro. Ciò significa che generalmente operano per beneficenza. Donano i loro ricavati a enti di beneficenza. Il prezzo dei vestiti venduti nei negozi di usato è quindi inferiore a quello dei capi che si possono trovare nei centri commerciali, il che significa molti soldi risparmiati per te. Meglio ancora, non solo risparmierai molti soldi, ma farai anche beneficenza.

Il succo è che devi semplicemente essere pratico: meglio spendere i tuoi soldi in cose fondamentali che in vestiti firmati.

Consigli per risparmiare sul carburante.

Consigli su come risparmiare sul carburanteIl prezzo del carburante è in aumento. Si tratta di un fatto preoccupante se le tue finanze sono limitate. Come puoi quindi risparmiare un po’ di soldi sul carburante? Leggi questi suggerimenti.

Auto condivisa

Questa è una buona idea sia per gli impiegati che per i tirocinanti. Dato che avete tutti la stessa destinazione, non c’è bisogno di usare altri veicoli se potete stare tutti nello stesso mezzo. Se sei con i tuoi colleghi, è un’ottima idea usare le vostre auto alternandole. Se avete figli da portare a scuola, allenamenti o eventi sociali, dividete i turni di guida con i vostri amici.

Usare i mezzi pubblici

Potete sempre usare i mezzi pubblici per andare in ufficio. Questo è anche un ottimo metodo per rilassarvi, dato che non dovrete guidare. Potrete anche schiacciare un pisolino mentre viaggiate.

Calcolate i costi di ogni stazione di servizio

Prendetevi il tempo per farvi un giro e guardare i prezzi delle stazioni di servizio nel vostro quartiere. Tenete a mente che una differenza di pochi centesimi ammonterà a cifre considerevoli se fate rifornimento alla stessa stazione ogni volta.

Fatica e sudore

Un ottimo modo per risparmiare sul carburante e tenersi in forma allo stesso tempo è raggiungere la propria meta a piedi o in bicicletta. Può anche farti risparmiare tempo, dato che non devi trovare parcheggio e inoltre puoi mantenerti in forma grazie all’esercizio. Grazie a queste alternative, eviterai di rimanere imbottigliato nel traffico, il che ti farebbe sprecare un sacco di tempo e carburante.

Esegui regolare manutenzione

È essenziale tenere il motore della tua auto in condizioni ottimali, così che non consumerà molto carburante. Quando devi guidare per sbrigare delle commissioni, pianifica il tuo itinerario prima ancora di uscire di casa: così facendo, ridurrai al minimo i tuoi viaggi avanti e indietro. Sarebbe anche meglio usare l’aria condizionata il meno possibile, dato che aumenta drasticamente il consumo di carburante

Controlla lo stato delle gomme

Controlla abitualmente lo stato delle tue gomme, di modo che ognuna abbia la stessa pressione. Avere delle gomme con livelli di pressione disuguali potrebbe avere un impatto significativo sul consumo di carburante. È altresì consigliato di non aumentare la velocità troppo bruscamente, dato che ciò significa bruciare molto più carburante.

Queste sono alcune delle cose che puoi fare per risparmiare sul carburante. Il carburante non è una risorsa rinnovabile, di conseguenza usarlo con oculatezza è fondamentale.

Tags:

Category: Soldi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *