Pozioni D’Amore: Funzionano Davvero?

| 28/05/2018 | 0 Comments

Pozioni D’Amore Funzionano DavveroQualsiasi fan di Harry Potter ve lo potrà assicurare: l’Amortentia è il filtro d’amore più forte che esista al mondo. I “babbani”, tuttavia, citeranno altri classici come esempi di pozioni magiche, come “Sogno Di Una Notte Di Mezza Estate” di Shakespeare, dove a Titania (la Regina Delle Fate) viene somministrata di nascosto una pozione d’amore mentre dorme, con l’intento di farla innamorare di nuovo di suo marito Oberon.

Secondo l’incantesimo ella si innamorerà della prima persona che vedrà appena sveglia. E’ proprio così che Titania perde la testa per Bottom, un semplice tessitore che a causa di un altro incantesimo ha la testa di un asino.

Nel frattempo gli amanti Ermia e Lisandro vengono separati a causa dell’intervento di Robin Goodfellow che utilizza la stessa pozione d’amore citata prima, stavolta su Lisandro. Egli così appena sveglio si innamora della prima persona che vede: la sua ex ragazza, Elena. Ovviamente, trattandosi di Shakespeare, di quì in poi si sviluppa la commedia- fino all’ultimo atto, quando per gli amanti arriva finalmente il lieto fine.

Tristano e Isotta sono forse una delle coppie letterarie più famose che vengono soggiogate da un filtro d’amore. La loro storia ha origini celtiche e racconta la tragedia di una giovane coppia già molto innamorata che beve una pozione d’amore che li getta in un turbine di passione. Potrebbe andare tutto bene, se non per il fatto che Isotta era già promessa ad un altro uomo: lo zio di Tristano, Re Mark, e che a Tristano è stato affidato l’incarico di consegnargli la sua futura sposa. Come è facile intuire, la storia non finisce bene.

Incantesimi D Amore - Successo Nelle Vendite

Nel Mondo Reale

Le pozioni magiche appartengono soprattutto al regno della fantasia, dove ci sono stregoni, maghe e praticanti delle arti arcane, ma ci sono anche persone nel mondo reale che credono nel potere degli incantesimi d’amore. Per migliaia di anni in tutto il mondo si è continuato ad usare incantesimi, specialmente nei luoghi dove sono rimaste più salde le tradizioni.

In Sud Africa, ad esempio, continua ad essere praticata una forma di medicina tribale chiamata “muti” (dalla parola che indica “albero” in lingua Zulu), nonostante le voci pressanti che indicano come la medicina muti utilizzi sacrifici umani di bambini, poiché alcuni ingredienti per gli incantesimi sono proprio parti dei loro giovanissimi corpi.
Sembra assurdo, ma ci sono stati casi di omicidi del genere. Ciononostante, gran parte della medicina muti è innocua.

Pozioni D’Amore: Scienza e Storia

Pozioni D’Amore: Scienza e StoriaDal punto di vista storico le pozioni d’amore fanno parte della tradizione di tantissime civiltà antiche come quelle della Cina, India, Grecia, Roma ed Egitto. Si lasciava credere che alcuni di questi incantesimi avessero funzionato grazie a rinomati poteri soprannaturali- la maggior parte di essi, tuttavia, erano più che altro di natura medica. C’è sicuramente una distinzione tra l’indurre l’innamoramento tramite un potere magico e l’indurlo con metodi più terreni.

Gli afrodisiaci, considerati da molti un tipo di pozione d’amore, prendono il loro nome dalla dea greca dell’amore: Afrodite. Si ritiene che questo tipo di cibo aiuti a far nascere storie d’amore e che le renda migliori, ma la magia in questo caso non c’entra nulla.

La scienza ci dice che alcune sostanze che mangiamo o inaliamo causano delle reazioni chimiche all’interno del nostro corpo che, semplicemente, ci rendono più inclini all’infatuazione, rilasciando neurotrasmettitori naturali come le endorfine, che riducono lo stress e possono perfino causare euforia, e la seratonina, che regola l’umore. Oltre agli afrodisiaci commestibili, ci sono anche delle sostanze inalabili chiamate feromoni, che lavorano sui nostri recettori sensitivi per indurci a provare attrazione.

Pozioni D’amore e Karma

Che la tua pozione d’amore ti piaccia con un pizzico di magia, o che tu la preferisca ti tipo più “babbano”, ci sono alcuni principi etici nel mondo reale che concernono l’uso delle pozioni d’amore che vanno sempre tenuti presenti. Afrodisiaci? Vanno bene, fintanto che la persona a lui li somministri non sia allergica ad uno dei componenti (i molluschi e le fragole potranno pure essere i migliori alleati di Cupido, ma potrebbero causare terribili reazioni in alcuni soggetti).

Non introdurre assolutamente, per nessun motivo, una pozione d’amore nel cibo di qualcun altro senza il loro permesso. Potresti incorrere in problemi legali a seconda della sostanza, alcuni componenti chimici – anche quelli che potrebbero sembrare innocui – potrebbero causare problemi al tuo potenziale amante. Per far sì che il karma non ti punisca, è meglio puntare solo sul tuo fascino, che sarà più che abbastanza per conquistare la persona giusta.

Ti potrebbe interessare:

 

Tags:

Category: Altro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *